La lotta delle donne nell’Italia del XIX secolo

La condizione della donna e il movimento di emancipazione femminile

  • L’industrializzazione, col suo impatto sulla struttura sociale, fa emergere una “donna nuova” sia all’interno del proletariato sia all’interno della classe media sia nell’alta borghesia e nell’aristocrazia:

  1. All’interno del proletariato la figura dell’operaia urbanizzata recide i legami con la famiglia contadina d’origine e con la sua cultura tradizionale.

  2. All’interno della classe media l’accesso delle donne all’istruzione superiore ne consente l’impiego in lavori vitali non industriali (insegnanti, contabili, impiegate, telegrafiste, telefoniste).

  3. All’interno dell’alta borghesia e dell’aristocrazia cresce l’insofferenza delle donne per gli anacronismi di leggi e costumi che le vogliono ancora sottoposte ai maschi.

Continua a leggere

Le masse si affacciano alla politica

  1. Un video con una breve sintesi delle problematiche sviluppate più ampiamente nella relazione scritta seguente:

 

2. Una relazione scritta che esamina, nel quadro economico-sociale dell’Italia unita ancora premoderno, i vari contributi alla costruzione di una coscienza popolare per rivendicare diritti sociali e individuali: le Società Operaie, il Socialismo rivoluzionario e anarchico, il Socialismo riformista e il problema di fare incontrare operai e contadini, I Fasci Siciliani, Il Movimento cattolico dopo la Rerum Novarum.

Le masse si affacciano alla politica bis

 

3. Per una riflessione sulla specificità della lotta delle donne, all’interno della lotta complessiva delle masse, consultare

https://lamemoriadellamemoria.wordpress.com/2020/11/16/la-lotta-delle-donne-nellitalia-del-xix-secolo/

 

Il brigantaggio meridionale

  1. Videolezione critica sul brigantaggio meridionale
 

 

2. IL BRIGANTAGGIO MERIDIONALE

Una relazione scritta che sviluppa approfonditamente i temi sintetizzati nel video

 

Nel settembre 1860 Francesco II fugge da Napoli a Gaeta, Garibaldi entra con pochi seguaci in Napoli acclamato dal popolo. Luglio 1861 sono diffusi il malcontento antigovernativo e l’ostilità antiunitaria, mentre la resistenza armata dei contadini rende difficili i collegamenti tra le truppe italiane in Napoli e quelle nel resto del meridione. Cos’è accaduto in meno di un anno? Continua a leggere